Archivi giornalieri: giugno 2, 2014

Meditando sulla riva del mare. L’ATTIMO.

Standard

La felicità esiste
solo nell’attimo
in cui sei consapevole
di averla persa…

10305260_10201694472435824_4587368119106436829_n

Marisa Cossu, Meditazione in riva al mare

Allora accenditi
solo in questo attimo
incommensurabile;
torniamo poi al dubbio
alla stressante insicurezza;
già soffro per averti perso
e stupisco del ritrovarti
nella vacuità del mio cuore,
nella leggerezza della memoria,
Vive nel sogno
un tempo per andare e poi tornare
con altri attimi;
ma fermare la luce non è dato.
Accenditi se vuoi
e lascia la tua anima volare!

IMPOSSIBILE

Standard

“Non bisogna cercare di non soffrire né di soffrire di meno, ma di non essere alterati dalla sofferenza”
Simone Weil, L’ombra e la grazia.

All’ uomo è impossibile evitare o ignorare la sofferenza, il dolore individuale e universale.
L’essere pensante riflette, medita, distaccandosi dall’ immediatezza dell’ emozione e conservando in sé la capacità di ricostruire il proprio IO.
Il percorso verso un barlume di felicità è molto lungo e faticoso perché la vita ci assale con le sue asprezze inevitabili.