La donna della colomba

Standard

La donna della colomba

Marisa Cossu, La donna della colomba, 2000

La donna del dipinto è chiusa nella sua prigione mentale.

Stringe a sé una bianca colomba che vorrebbe volare oltre i confini della tela su cui si svolge la sua vita apparentemente accettata; resta però immobile tra le mani della sua custode dal volto impenetrabile.

La donna, sia pure in un gesto d’ amore, o di possesso, la trattiene nel teatro approntato dal pittore: una finestra cui si affacciano i fiori bianchi della magnolia, una rossa quinta sotto un cielo finto, una lieve tenda che lascia intravedere un azzurro sconosciuto.

La donna vive in quel limite di conoscenza e di passione e accetta il  ruolo di protagonista assegnatole dalla mente del pittore.

La sofferenza non è visibile sul volto della donna, ma occupa lo spazio dell’ intero quadro. Il mondo è rimasto fuori senza scampo, la libertà è nel sogno.

Annunci

Informazioni su Marisa Cossu

Sono una poetessa, scrittrice e pittrice, amante della letteratura, della musica e dell'arte. Per molti anni ho esercitato la professione di docente MIUR e psicopedagogista. Mi dedico a studi filosofici, psicologici e sociologici. Ho pubblicato diversi libri di poesia, saggistica e narrativa.

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...