Ricordi

Standard

E volavano uccelli

sulle chiome dei pini

e cantavano…

disarmonici, allegri

nella loro canora diversità.

Un ricordo per ogni volo,

per uno che va via,

sale più in alto,

o si cela per  gioco

tra i rami folti;

per uno che non può volare

e cade tra i cespugli;

per uno che mi saluta

sfiorandomi la spalla,

per uno che non ritorna…

un timido uccellino

portato via dal vento

gelido ed improvviso,

nella dolce  sera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...