QUANTE DONNE…

Standard

Picasso[1] ( Picasso, Periodo blu)

QUANTE DONNE

Quante donne sono stata
nel teatro del tempo…
Ho recitato bene la mia parte,
mille ruoli d’ amore,
altri di solitudine e tristezza.
Quale di quelle donne
in me è cresciuta,
crisalide del corpo e della mente,
quante donne la vita ha disegnato
sulla pagina bianca del mio sogno,
quali ali mi ha dato per seguire
i colori di cieli sconosciuti,
per la mia metamorfosi scolpita
nello spazio segnato dal rimpianto.
A quelle donne penso con nostalgia
e mi dolgo di perderle,
comparse sulla scena dei ricordi,
protagoniste splendide, illusioni
e parti di me stessa.
E quale, tra quelle ormai sbiadite,
rifiutate, inespresse o dolci e forti,
sceglierò di essere;
quale ruolo vivrò
ora che ammetto
la stanchezza dei sogni,
la durezza del vivere mutando
senza poter volare,
solo chiudendo gli occhi
sulla fragilità dei miei pensieri.

Annunci

Informazioni su Marisa Cossu

Sono una poetessa, scrittrice e pittrice, amante della letteratura, della musica e dell'arte. Per molti anni ho esercitato la professione di docente MIUR e psicopedagogista. Mi dedico a studi filosofici, psicologici e sociologici. Ho pubblicato diversi libri di poesia, saggistica e narrativa.

»

  1. Grazie! Ho maturato la mia sensibilità e l’ attenzione per la mia visione interiore nel corso della mia vita …lavoro, famiglia, sogni, delusioni, amore, dolore, passioni. Ora sono una donna pacata dal tempo, ma non sconfitta! Un saluto. Marisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...