QUANDO TU APPARI…

Standard

0001[1]  (G. De Chirico, Ettore e Andromaca, scultura 1970)

Quando tu appari

prendo forma e voce,

esco dal vuoto

del sipario muto

in cui mi avvolgo;

esisto se mi guardi,

in te ha senso il mio nome

se mi chiami.

Quando tu appari

mi accorgo del mio corpo

e divengo l’ immagine

scolpita dai tuoi occhi,

donna, altra da me,

che tu colori con i tuoi pensieri

e rendi viva come per magia,

donna che ti conosce,

ti prende come sei,

donna che, quando appari,

si spoglia di se stessa

per rivestirsi del tuo desiderio

…e non ha voce

se non per parlare

della bellezza della nostra vita.

Quando tu appari,

prende forma e voce

l’ unica cosa certa:

il mio amore per te

e non importa

se è solo un’ illusione.

Annunci

»

  1. Rime decisamente romantiche ma profonde e incisive.
    L’amore prende corpo e forma quando lui di guarda, ti parla, ti prende, anche se alla fine appare come un sogno.
    Felice serata
    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...