STASERA

Standard

Lucio Fontana, Concetto Spaziale Attesa 1967

Lucio Fontana, Concetto Spaziale Attesa 1967

Stasera

non mi aspetta nessuno

non devo andare da nessuna parte

resto su questa pagina

mi escludo

in solitudine perfetta

assente ai miei pensieri

estranea alle emozioni

del mio animo.

Qui

sospendo

 immagini e parole

per un tempo migliore,

subisco la coscienza

dell’ inutilità.

Stasera

non mi aspetta nessuno

non devo andare da nessuna parte:

questo è il segno del nulla

nel perenne confronto

tra il pensiero

e la pagina

vuota.

Annunci

»

  1. Marisa, io penso che la macchina umana,il corpo, la mente, non sono un moto perpetuo. Credo che l’altalenare delle emozioni siano la costante di ogni individuo, allora dobbiamo avere la forza e la consapevolezza che dietro un nubifragio ci sarà sempre il sole a riscaldare il nostro corpo e illuminare la nostra mente. La nostra natura ha bisogno di fermarsi di tanto in tanto e non pensare più a niente. Siamo come la terra, che pur viva, non produce, in attesa della nuova primavera!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...