Archivi tag: acqua

Primavera

Standard

MIMOSA-ART[1]

Mimosa

 

Forse un pezzo di cielo

smarrito in una pozza,

prende d’acqua sembianza

e calmo si distende

sempre in forme diverse.

E ti specchi trasverso,

tagliato in foglie e rami,

da cui gemmano fiori

leggeri. Nel giardino

di Hermes spira voce

di vento: ora tu ascolti

i messaggi del tutto,

senti la Primavera.

Marisa Cossu

A VOLTE

Standard

21.Sera-dinverno-e1442506867551[1]

Enrico Ganz, Sera d’inverno

A volte

 

A volte trovo pace in una zona

dove a me stessa parlo e, come nuda,

dal più profondo la parola suona

 

povera ed essenziale, spesso cruda,

nel dichiarare ciò che altrove è vano,

con la forza discreta di acqua pura.

 

È la voce che canta senza orpelli

la verità dell’essere, cercata

nel seno di quell’eco che, spogliata,

leggera sale e canta con gli uccelli.

Marisa Cossu

 

Fuoco

Standard

fuoco2[1]

Un caldo fuoco ora incendia

il piccolo paese del mio cuore:

ardono foglie e rami inerti,

alberi contorti e stupefatti,

bruciano i mattoni delle case,

si sciolgono anime di metallo.

Il mio rifugio è nella rimozione

 di questo tempo folle:

 cascate spumeggianti,

fresca sorgente che non so trovare.

E non ha tregua il divenire incerto

delle emozioni, la  fuga da me stessa,

dal fuoco che mi assale

e mi lambisce fino a farmi male.

Acqua

Standard

Claude Monet, La scogliera di Aval 1885

Claude Monet, La scogliera di Aval 1885

Memoria d’ acqua abita la liquida vertigine

della vita nascente per caso o per amore

nell’ idillio di linfa e di pensiero,

concitata scoperta dell’ esistere

nell’ ebbrezza di un  fiume in movimento

che argenteo corre in un arco ristretto

tra il battito dell’ alba e il rosso del tramonto,

scivola lento nel flusso di energia

del  mio corpo di pioggia, dissetata memoria

delle cose sommerse uscite da se stesse

goccia a goccia,cadute come fiori

in cristalli di sale, evaporata traccia

del divenire che mi porta al mare.