Archivi tag: conchiglia

Ascolta il mare

Standard

conchiglia-sulla-spiaggia,-mare-174338

Ogni conchiglia ha la sua storia … una voce che canta l’immenso, l’infinito.

 

Ascolta il mare:

nella vuota conchiglia

abbandonata sulla sabbia

all’infinito ripete il suo verso

di assoluta eternità,

tu ne sei parte.

Come il tempo ti annulli

nell’evanescente soffio

di insostenibile musica

e non esisti,

non appartieni a nessuno,

rimani muto

nel fluido frangersi dell’onda

nel ritorno della vita;

non sei né tempo, né nulla

e solo il suono del vento

ti attraversa;

colma d’impalpabile senso

la leggerezza dell’oggi,

la fossile memoria,

dell’ accaduto.

Marisa Cossu

Canta il mare

Standard

dolci_onde_in_arrivo_HD[1]

Dolci onde in arrivo

Canta il mare la bianca conchiglia.

Un pianto di chitarra lontana

cammina, un’onda per ogni nota

soffiata dal vento, nella corsa

di creste evanescenti sulla sabbia,

in spirali di schiuma leggera.

Come sono chiari i tuoi occhi

sul mio corpo illuminato

dalla tua azzurra emozione,

disperso in te nel caldo  gorgo

che tutto sul fondo  trascina.

E come è facile abbandonarsi

al trasparente e necessario flusso

della impetuosa deriva d’amore,

risvegliata da un canto di nostalgia.

© Marisa Cossu

Infuocata aria

Standard

DSC_0528

Foto pers.

Infuocata aria

riverbera l’asfalto traslucido

di un’onda vaporosa e increspata,

mentre corro sull’autostrada

per vedere il mare;

guardarlo da lontano,

disteso oltre la verde macchia mediterranea,

dove un disegno d’ombra

si muove con il vento

e alte canne oscillano in dune di sabbia

mentre, in nascondigli abbandonati,

si ripete il rito dell’estate.

Nel fresco rifugio tra rami di lentisco

una conchiglia, come me svuotata

e poi sepolta tra radici secche,

mostra la fossile presenza

nella dimensione del tempo.

© Marisa Cossu