Archivi tag: neve

Come la neve

Standard

Collins Jacob (tracce nella neve)

 

Come la neve

 

Alla base degli alberi d’argento

cade la luna e l’ombra sua traspare,

lieve ricamo in terra,

dove aspro l’inverno ha disegnato,

con mani fredde, una trama di gelo;

rami nudi e contorti,

semi deformi e morti

giacciono tra radici inaridite,

bianchi di neve effimera che sfugge.

Così, vita di luna, amor d’argento,

a tua insaputa abbracci la misura

del tempo a noi concesso

e in essa ti consumi,

nel velo della neve oggi caduta.

Così trascorri e muti con le foglie

per divenire neve che si scioglie.

Marisa Cossu

 

 

STUPORE

Standard

jacob_collins_011_tracce_nella_neve_2001[1] (2)

Jacob Collins, Tracce sulla neve, 2011

È un quadro la notte:

si gonfia di neve la finestra,

irrompe in silenzio

tra le ceneri dell’io

dimentico della vita,

dei giorni di meraviglia;

e la meraviglia

è nelle cento stanze

edificate dal tempo sullo stupore

del possibile divenire

di un nucleo di pura magia,

dove le parole sono numeri

e i numeri sassi già contati,

ammucchiati nell’accaduto;

ma lo stupore resta nella memoria

di un’altra notte candida

in un lontano paese di mare

dove la neve non esiste

ed appare ad un tratto

nell’incantesimo di un vecchio ulivo

spaccato, imbiancato dalla luna.

©Marisa Cossu

 

 

 

E’ il tempo

Standard

1911_800_800[1]

Piet Mondrian, Albero grigio

E’ il tempo degli alberi

anneriti dal gelo,

dei rami spogli,

delle scorze scavate

dall’ inverno.

Sfilano fantasmi

di tronchi secchi

nei viali di periferia,

biancheggiano di neve,

brillano di ghiaccio,

dormono inconsapevoli

nella fredda metamorfosi

del segreto ritorno

e non sanno che presto

rivivranno.