Archivi tag: piange

Catullo, carme III

Standard

621303yr08g8f9qr1[1]

Catullo, Carme 3

 

Piange la mia fanciulla per la sorte

del passero che amava più che luce

degli occhi suoi di perla, ma la morte

a lei l’ha tolto e al buio lo conduce;

 

e più non torna a saltellare intorno

né si posa sul grembo conosciuto,

accarezzato e pago di quel giorno

di tenerezza pieno, ora perduto.

 

Con la mia Lesbia piangano gli amanti

e Venere e Cupido abbiano cuore:

sono arrossati gli occhi suoi sognanti

e mai potrà tornarvi lo splendore.

 

Tenebre maledette, divorate

le cose belle e a Lesbia non pensate.

Marisa Cossu

Il vento piange

Standard

1024px-JWW_Ophelia_1889[1]

Johon William Waterhouse, Ofelia, 1889

Il vento piange,

tra le braccia degli alberi

è un verso di legni spezzati,

un singhiozzo di foglie strappate;

il mio amore è un bambino

abbandonato nel bosco;

perché non ti ho trovato,

perché non sono salita sui rami

in un vortice aereo

per carpire il tuo mistero?

Avrei dovuto piangere

con il vento e addormentarmi

per sempre tra le tue braccia.

©Marisa Cossu