Archivi tag: vetro

Ora che il tempo

Standard

 

The-Lost-Gardens-of-Heligan[1]

The lost garden- Heligan

 

Ora che il tempo inaridisce e gela

anche il soffio di un alito sul vetro

dalla finestra guardo il mare e penso

alla vita trascorsa con il vento

e sulla riva opposta si allontana.

Quando l’estate macinava il grano

ero un libero volo che di sera

tra rovi si beava spensierato,

leggero come nuvola di velo,

felice di sorridere alle stelle,

di contarne le scie che luminose

inebriavano il cuore di poesia.

Sempre quelle domande all’infinito:

 sapere il vero senso del finire

dell’istintivo amore per la vita;

se l’attimo fuggente, che annullava

con dolci sogni il nulla della notte,

sarebbe ritornato come allora;

ma passa il tempo. Dove va la vita

mentre di sabbia e pioggia ricoperti,

chiediamo in elemosina una luce,

che ci consoli e ci ridoni amore.

Marisa Cossu

Di cristallo

Standard

imagesR9RL5RHS

La donna di cristallo costringe la trasparente forma nella protetta fragilità della vetrina, esposta agli sguardi, nell’ intoccabile spazio in cui non entra un fiore vivo o il pulviscolo attraversato da un nastro pallido di sole.

Trattiene la perfetta trasparenza del corpo, cesellato da valenti artigiani, nell’ effimera azzurrità di una luce riflessa, il sinuoso corpo senza vita, senz’ acqua per la sua sete d’ immensità.

E già il tempo le assegna l’inamovibile e rappresentativo ruolo icastico, consegnato per sempre ad una superficiale visione, ad una esteriore bellezza priva di respiro; cosa fra cose pietrificate nella storia, passate in memorie non più fruibili.

Ma se qualcuno, per caso, aprisse la vetrina e dalla teca cadesse quella forma inerte;

se mille nuclei di stella, mille infinitesimali cristalli, risplendessero altrove, fuggiti all’ immobile significato di vetro, in rigagnoli di ruscelli che portano altre lucide pagliuzze fino al mare;

se disfacendo se stessa, la sua forma divenisse pensiero, nome , essenza…se…

…Se qualcuno potesse liberare un’ idea, un sogno,  un desiderio di cambiamento, risvegliare la voglia di vivere.